Lettera aperta.

Carissimo Signor Della Valle,
con immensa prostrazione Le vorrei gentilmente consigliare di pulirsi la bocca prima di parlare di quel simpatico coglionazzo di Massimo Moratti, che sarà sì un babbazzo, ma merita rispetto, soprattutto da uno come Lei. Dopo essersi pulito la bocca, si ripulisca anche le mani, visto che a quanto sembra, proprio limpide non sono.
Qui ormai siete tutti vittime, quando in realtà a mio modesto modo di vedere se c'è una vittima quello sono io. Io come tifoso. Che con passione maniacale seguo la mia squadra del cuore, passione tramandatami da mio nonno. Spendo soldi per Sky, spendo soldi allo stadio, magari mi compro pure Gazzetta e giornali vari. Il tutto per buttare via ore, che diventano giorni e settimane, ad interessarmi di una cosa che credevo essere un gioco. A litigare con amici. Per poi scoprire che è tutto un gioco, sì. Ma il Vostro personalissimo gioco.
Sono sconvolto da tanto marcio e da tante facce di merda che vedo in tv. Sono sconvolto accorgendomi che siete privi di senso del pudore e questo mi fa pensare che gli interessi in gioco io me li posso solo immaginare. Sono sconvolto quando sento quelle parole uscire dalla Sua bocca. Moratti non avrà certamente fatto grandi cose all'Inter, ma per il momento e fino a prova contraria le ha fatte in maniera pulita. Alla luce dei fatti penso anche che magari se il tutto fosse stato più pulito, il buon Babbazzo Massimo avrebbe potuto festeggiare qualcosina in più.
Carissimo signor Della Valle, trovo davvero di cattivo gusto queste sue provocazioni, queste sue maleducate parole. Ha provato a fare il furbo. Per un po' ci è riuscito. Poi L'hanno beccata. Punto. Finito. Si paga. E' giusto così. Perchè io povero pirla se sbaglio pago?
Mi piacerebbe anche avere un Suo parere sulla cavalcata della sua Fiorentina dalla c2 alla A. Sbaglio o c'era qualcosina di strano anche lì? Sbaglio o siete stati protagonisti di qualche saltino bello lungo? Ricordo male?
Mi rendo conto che siete stati tra i pochi a pagare con la c2 per un fallimento, a differenza di altre società, ma forse sarebbe più corretto dire sono stati. Mi par di ricordare infatti che prima la sua Viola l'ha lasciata fallire, o no? Per poi prenderla pagandola come una bottiglia di vino. Spirito imprenditoriale, rien à dire, ma non mi venga a parlare di stile!
Il suo bomberone vuole andare via? Per prima cosa si parla di Inter da parecchio prima che uscisse il caos calciopoli, poi se la prenda con lui che non vuole rispettare un contratto! La verità è che il mostro calciatore è una vostra creazione!(di tutti s'intende). Il mostro calcio è una vostra creazione!(sempre di tutti ovviamente). Quei bei discorsi su etica e giustizia lasciateli fare a chi ne ha la caratura morale per favore.
Questione di punti di vista.

P.S.: Caro Hutch, non te la prendere, è solo il mio pensiero, non voglio innescare un finimondo. So che sei inkazzatissimo, ma qui avrai la spalla su cui poggiarti.

1 commenti:

el Niño ha detto...

invece un po' me la prendo, perché la lettera bisognava scriverla al signor Berlusconi, che è l'unico che non ha pagato,,, Della Valle, che cercava di contrastare quel potere, si era fidato di Moratti... Ma Massimo voleva entrare a dividere la torta con le altre due,,, che lo prendevano per scemo (o come dice Moggi per telefono, demente),,, Della Valle si ritrova fuori dalla champions a -19, ma non c'è neanche una prova contro di lui, mentre Silvio va in Champions... Ora, se Moratti fa ancora il simpatico, è giusto che della valle si tolga due sassolini dalla scarpa e gliene dica quattro,,, per di più che io non metterei la mano sul fuoco sull'onestà del Massimo,,, Quelli che hanno fatto processi e sono ad interim in lega sono comunque ex azionisti Saras e consiglieri del cda dell'inter... La Telecom delle intercettazioni è di Tronchetti... non vorrà dire nulla, sicuramente,,, c'è un post sul mio blog, nell'articolo che ho scritto sul calcio,,, di tale Alby,,, non so chi sia, non credo sia il panettiere,,, quell'alby esagera, forse, ma intravedo un fondo di verità... non te la prendere, caro starsky, ma io non voglio difendere Della Valle a spada tratta, non lo conosco,,, mi posso fidare,,, ma fossi in te, non difenderei troppo moratti,,, non lo conosci... e secondo me non c'è nessuno lì in serie A, che possa scagliare la biblica prima pietra,,, un pò di peccatucci, li hanno commessi tutti,,, scemi noi a incazzarci, magari litigando, per i loro cazzo di interessi personali.