Ah, i Jethro Tull...

bella weathercock..mi è entrata nel corpo per alcuni minuti. si è impossessata della mia testa ciondolante, dei miei occhi stanchi, del mio cervello mai stato così vuoto. una fuga estemporanea, non voluta, ma piacevole. tutto intorno il vuoto di una biblioteca piena, ma fredda, distaccata, cui fa da contraltare questo maledetto caldo soffocante, che da l'impressione di schiacciarti al terreno.
e poi, come per magia Jolie Holland, la leggiadria della sua voce, mi vuole portare via, definitivamente, ma ho capitolo da finire, uno solo...starò qui, in attesa che questa Lifegate mi regali ancora qualche kikka..

3 commenti:

ALESSANDRA ha detto...

ciao sono ALice, quella che ha scritto "LUPI" (e cmq anche 3 libri) .
innanzitutto ti ringrazio x il bel commento. mi fa piacere che ti sia piaciuta.
poi volevo spiegarti che non è che i viandanti sono salvi xchè sanno che non raggiungeranno mai la luna-come hai capito te, o interpretato te- quella "sapere la verità delle cose non fa sempre bene" e "l'incoscienza li salva" non è riferito all'esistenza della luna o al fatto che non la raggiungeranno mai, ma bensì al NON SAPERE CHE SONO SEGITI DA DEI LUPI. scusa,mi sarò incartata un pò nelle mie parole x spiegartelo; spero tu mi abbia capita. un bacio,a presto, Alice.

ALESSANDRA ha detto...

l' incoscienza li salva (loro credono!) ma alla fine della poesia i lupi (anche se non è scritto)se li mangiano i viandanti. CI 6 ORA? ;) byebye torna presto.

ALESSANDRA ha detto...

che carino che 6....ehi non ti preoccupare,,e poi, le poesie, del resto, sono fatte anche x essere liberamente interpretate ;)
felice proseguimento di vita.

alice