Buon viaggio, Giacinto.


E' brutto essere dall'altra parte del mondo in un momento come questo. Erano mesi che sentivo strane voci, che cercavo di scacciare, di non ascoltare. Di lasciare perdere. Poi purtroppo, una squallida postazione internet di una delle piu' belle citta' del mondo mi ha spinto nel baratro della realta'. Quando non puoi piu' voltarti dall'altra parte, alzare le spalle e pensare "ma che sta dicendo questo!?!"
Ho sempre avuto un debole per i personaggi di un mondo che fu. Di una realta' non sempre lontanissima cronologicamente, ma distante anni luce nella realta' dei fatti. Per stile. Per comportamento. Per cio' che hanno lasciato, che hanno insegnato, che hanno rappresentato. Penso a personaggi dello sport in questo momento e penso a Muhammed Ali', ad Ayrton Senna, poi alla, anche mia, Inter. Penso a Peppino Prisco e, non so perche', a mio nonno. Ho sempre pensato anche a Giacinto Facchetti. Ora lo faccio piu' intensamente. Ora che non c'e' piu' ed ha lasciato un grosso vuoto. Enorme. Sicuramente piu' intimo per chi lo conosceva bene, senza dubbio affettuoso per chi come me negli anni ha imparato ad apprezzarlo. In principio in bianco e nero, in immagini che ricordavano un'Inter vincente, come non ce ne sono mai state altre; poi in giacca e cravatta, con sguardo fiero ed elegante, misurato ed intelligente.
Manchera' a tutti un uomo del suo calibro. Arrivederci, Giacinto.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Buon Viaggio...

UN CARO AMICO ha detto...

MI ASSOCIO A TE CARO AMICO; "BUON VIAGGIO CARO GIACINTO" SUL CAMPO E NELLA VITA DI TUTTI GIORNI HAI SAPUTO ESSERE UN "UOMO" UN ATLETA GENTILUOMO. LASSU, NELLA COVERCIANO AZZURRA, TRA LE NUVOLE TI RITOVERAI AFFIANCO AD ALTRI ATLETI GENTILUOMINI, SCIREA, ARMANDO PICCHI, MORA... INSIEME PALLEGGERETE E IL TEMPO NON PASSERA MAI, GIOCHERETE LA PIU LUNGA PARTITA CHE ABBIATE MAI GIOCATO, E NON VI STANCHERETE. E NOI QUAGGIU A TIFARE PER VOI CARI AMICI. CHE IL SIGNORE VI ABBIA IN GLORIA.

UN CARO AMICO ha detto...

MI ASSOCIO A TE CARO AMICO; "BUON VIAGGIO CARO GIACINTO" SUL CAMPO E NELLA VITA DI TUTTI GIORNI HAI SAPUTO ESSERE UN "UOMO" UN ATLETA GENTILUOMO. LASSU, NELLA COVERCIANO AZZURRA, TRA LE NUVOLE TI RITOVERAI AFFIANCO AD ALTRI ATLETI GENTILUOMINI, SCIREA, ARMANDO PICCHI, MORA... INSIEME PALLEGGERETE E IL TEMPO NON PASSERA MAI, GIOCHERETE LA PIU LUNGA PARTITA CHE ABBIATE MAI GIOCATO, E NON VI STANCHERETE. E NOI QUAGGIU A TIFARE PER VOI CARI AMICI. CHE IL SIGNORE VI ABBIA IN GLORIA.