I conti con il mio autismo.

vacca boia. scrivere è davvero fare i conti con il proprio autismo, gettare da parte la lucidità ed affidarsi all'istinto, alla pancia che si contorce su se stessa e ti fa sputare parole sulla tastiera. è un rapporto fisico, maniacale, questo sta alla radice dello sfogo. per il resto è una chiusura a riccio, sconcertato ed infastidito dal verbo altrui in talune occasioni, incapace di spingere con l'addome e sputare in faccia al prossimo ciò che è la mia essenza. questo vale su più fronti. questo mi sta fottendo il cervello e l'esistenza delle ultime settimane. cocciuto e ritardato. idealizzare le situazioni nero su bianco, o anche in immagini sbiadite nella mente ne rapisce l'anima ed il nucleo, cosicché rimani con polvere pastosa in bocca ed un riflesso amaranto nelle mani. ed in men che non si dica ti trovi a non riuscire più a guardarti allo specchio, né a confabulare con te stesso, intralciato da un risentimento verso ciò che sei. e sei diventato. o sei sempre stato. si dice che il bello degli errori è che da essi puoi imparare. il brutto è evidente e sotto i tuoi occhi. insomma, un far buon viso a cattiva sorte forse o vedere il bicchiere mezzo pieno. ma il punto è che ripartire da terra è sempre fottutamente complesso e doloroso. ti tocca toglierti la terra di dosso, asciugarti le ferite e fare i conti con i tuoi impulsi nervosi, intense scariche da controllare a distanza, con il computerino fornito di serie. talvolta è difettoso, ma la ditta non garantisce. questo è il bicchiere mezzo vuoto.

5 commenti:

Maria Chiara ha detto...

spesso non c'è il soddisfatti o rimborsati, ma x raggiungere la soddisfazone ci si può mettere del proprio...

:-)

Annachiara ha detto...

Minchia secca! Aspetto allora tempi migliori. In cui lo stesso bicchiere mezzo pieno ci ubriacherà.

SunOfYork ha detto...

butta tutto fuori spiderfedix e torna a scrivere presto

sun

Baol ha detto...

Beh...allora guardalo mezzo pieno no?

Auguri di buon compleanno...

perchè è stato il tuo compleanno no?

spiderfedix ha detto...

maria chiara - hai proprio ragione!

annachiara - ce n'è veramente bisogno!

sun - ci provo, sun. ci provo!

baol - lo è stato, caro. grazie!