Un buco nell' acqua.

Il primo assalto si era concretizzato qualche mese or sono ed era stato certosinamente riportato in un post che troverete scorrendo all' indietro il mio blog. Il secondo assalto partiva quindi martedì, preceduto da una mail rompi-ghiaccio. Ricevimento dalle 13:30 alle 15:00, opto per una strategia attendista e decido di presentarmi solo verso le 14:15, convinto di evitare ogni coda e stress di qualsiasi sorta. L' avventura precedente si era conlcusa dopo poco meno di un minuto dal mio ingresso nell' ufficio del prof. Ero deciso a fare meglio. Prendo l' ascensore, obiettivo 5° piano..1°-2°-3°-4°-5°..si aprono le porte...500 persone sul pianerottolo minuscolo..azz. Non mi scoraggio, mi faccio forza, la mano destra stringe la sinistra :" forza, coraggio. Oggi è il tuo giorno!" Mi siedo sugli scalini e ripasso il discorso che mi sono preparato. Rivedo gli appunti che ho annotato sul mio taccuino. Sono sicuro di poter dire la mia. Alle 14.40 circa il prof. salta fuori dal suo ufficio, si dirige verso di noi. "Voi siete tutti qui per me?" Eh già prof, credo ci sia solo il suo ufficio aperto in questo momento, secondo lei che diavolo facciamo tutti qui?? Ovviamente tutto ciò è privo di virgolette...solo pensato! Si guarda intorno, cerca risposte alla sua domanda. Ne liquida due in pochi secondi. Fulmineo, ma esaustivo, devo dargliene atto. Un terzo dialoga qualche minuto. Problema risolto anche per il fortunato triennalista. Rimango io. Mi guarda. Lo guardo. " Lei?" - " Guardi,io sono qui per parlare della tesi. Vecchio ordinamento. Le ho inviato una mail venerdì scorso.." - " E io cosa le ho risposto?" - "Mah, mi ha scritto di venire a parlarne.." - " Lei ha almeno due progetti?" - Azz, ma non potevi dirmelo nella mail, maledetto??? - " No,guardi, io ne avrei uno.." - " No, ragazzi, dovete venire almeno con due progetti su cui poter lavorare. Magari partendo da qualche articolo. Guardi di leggere il ***** (eh?), oppure cerchi su **** (ah?), anche il ****** ( ma che è??) è interessante..Si prepare almeno due progetti e poi torna." - " Si, prof, certo. Come vuole. La ringrazio molto." Di sto par di maroni..ma non me lo potevi dire prima cazzolino di budda. La mail a che diavolo serve?!? Morale: secondo assalto alla tesi concluso ancor prima di entrare nell' ufficio del prof. Non male.

0 commenti: