La notte porta consiglio

“ Per quanto uno si sforzi di vivere una sola vita, gli altri ce ne vedranno dentro altre mille, e questa è la ragione per cui non si riesce a evitare di farsi del male.”
( Alessandro Baricco – Senza Sangue)
Leggendo questa frase ho iniziato a farmi prendere dai pensieri. La vita è una sola, forse è così, ma se penso a quanti bivi fino a questo punto ho affrontato e a quelli futuri, mi viene da credere che forse è vero che dentro ce ne sono mille. Penso spesso a quanto sia misteriosa la nostra esistenza. Enigmatica. Opinabile. Sapete, ho fatto scelte drastiche nel corso degli anni, giuste, errate, chi se ne frega, è così ed è così che doveva andare..qualcuno starà scrivendo la mia biografia, starà facendo del suo meglio e gli auguro buon lavoro! Tuttavia “non si riesce ad evitare di farsi del male”, ogni cosa ha un senso, tutto ciò che succede avviene perché deve capitare e allora vorrà dire che siamo noi a spingere in una direzione che poi cazzo, spesso fa schifo. Fa male. Porta tristezza. Dolore. E ti chiedi perché. Ti specchi negli occhi di una donna e ci vedi dentro il tuo mondo, inizia e finisce lì:
presente, passato, futuro. Serenità. Fiducia. E poi bam, il mondo ti crolla addosso, ti lecchi le ferite, ma sai che le cicatrici hai voglia a fregarle, saranno sempre lì. Come il vuoto che ti lasciano quelle persone che avevi vicino. Hai sempre pensato agli attimi che vivevi nell’istante in cui erano lì, al presente, poi arriva il momento in cui ti strappano dalle mani il bene che c’è. Così, all’improvviso. Come la storia del quadro attaccato al muro. Una stanza. Le sue pareti. Un quadro. Il suo chiodo lo sta reggendo da anni. E poi un giorno, per caso, senza preavviso cade. Un secondo prima era su. Ora è per terra, senza motivo. Doveva succedere. Un giorno, un secondo e cade, non c’ è più.
In una notte da ubriaco le idee mi sfiorano la mente e se ne vanno, arrivano, lasciano un segno e svaniscono. Poi ripiombo nell’incertezza di sempre. Aspettando gli eventi. Gli imprevisti. Tanto pronto non sarò mai…” Nothing really matters, anyway the wind blows..”

1 commenti:

Cinzio ha detto...

Colgo delle citazioni nelle tue riflessioni, per esempio il quadro di novecento ...
Poi è suggestivo, sembra di sentir parlare il Coach di Ogni Maledetta Domenica...
Bravo Brò...