Per farsi due risate sul calcio

Vi riporto qui un pezzo che ho letto su questo simpatico sito, dove ci si prende in giro e si prende in giro...A quanto pare troppa gente avrebbe bisogno di un cervello dentro il cranio...

CONTINUAVANO A CHIAMARLA BENEAMATA - Delle volte, a star di vedetta, pare davvero che negli organi di informazione traspaia della malcelata ostilità verso il nerazzurro. Questo assurdo brivido paranoide ci ha sfiorato ad esempio martedì 13 dalle pagine del quotidiano Libero in un articolo dal titolo equivocabile: "L'Inter degli sputi e dei petardi scopre il bon ton". Sulle prime il testo sembrerebbe di un evidente disprezzo e inutilmente carico nei toni: "Visto che le lezioni di bel gioco sono rimandate a un'altra volta, l'Inter prova a dare lezioni di bon ton (…) E' un po'come se l'Inter spiegasse a Milan e Juve come si fa a vincere, oppure a Lippi come si valorizzano i giocatori italiani. Perché questa è la stessa società del motorino gettato dalle tribune, del petardo che ha fatto sospendere l'Euroderby, dello sputo di Samuel. Forse basterebbe ripensare ai propri errori per capire che un ruspante e goliardico gesto dell'ombrello dopo che Davide ha battuto Golia, tutto sommato, non sarà elegante ma nemmeno così grave". Di fronte alla solidità delle argomentazioni e allo spessore del minestrone, non vale la pena mettersi a discutere: ogni tanto, piccoli siti come il nostro, devono inchinarsi all'arte dello scrivere di un Golia dell'informazione. Nella foto, un digitale terrestre, gratis e senza concessione governativa. Così ruspante. Così goliardico. Così chic. 2005-09-16

1 commenti:

Anonimo ha detto...

La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu