Sabato anomalo.

"Il mio sabato è differente.." Con questa frase in testa mi sono svegliato questa mattina poco prima delle 9:00. Chiedo subito scusa a tutti coloro che il sabato mattina lavorano, ma io sono abituato a svegliarmi non prima di mezzogiorno, con ancora la testa che gira di brutto! So che non è educativo, ma il venerdì sera dalle mie "party" è piuttosto sacro. In ogni caso, complice l'anticipo di campionato a questo pomeriggio, ieri serata blandissima, a casa presto (e visto il freddo kolossale non è stato poi malaccio...) e sveglia impostata per le dieci. Poi però l'orologio biologico ha suonato la carica un'oretta in anticipo, sarà stata l'abitudine, sarà stato mio padre "il ninja" che si preparava per uscire, oppure l'attesa per il match quando sai di non averne proprio...quando sai di non andare avanti. Tant'è, giretto su internet, controllata alle mail e poi preparerò qualcosa da mangiare. La poca neve fuori dalla finestra fa nascere la voglia di andare a sciare, ma non oggi. Oggi devo segnare. Poi sta sera....cena di quelle che quando ne parli provi un misto tra voglia di esserci e paura per come può finire!! Vi terrò aggiornati

0 commenti: